Insetti

1 Coleotteri

2 Grilli, Cavallette, Mantidi

3 Farfalle

4 Altri 

COLEOTTERI                                    

Aethiessa floralis (1)
Aethiessa floralis (1)

(Famiglia Cetonidae) Aethiessa floralis, forse si tratta di A. squamosa (che fino adesso non era testimoniato a Pantelleria!? Può essere anche Protaetia oblonga! (?). A. floralis è un scarabeo della tribù Cetoniini. In Italia si trova solo alla Calabria, alla Sardegna e Sicilia, Lampedusa e Pantelleria.

Aethiessa fl. (2)
Aethiessa fl. (2)

Il coleottero sembra pazzo per i fiori del carciofo.

Akis trilineata (1)
Akis trilineata (1)

(Famiglia Tenebrioni) Akis trilineata e molto diffuso sull'Isola di Pantelleria. Possibile che si tratta di Akis spinosa barbara?

Akis trilineata (2)
Akis trilineata (2)
Amphimallon
Amphimallon

Amphimallon è un genere della famiglia dei Scarabeidi e alla sottofamiglia dei Melolontini. La qualità della foto non permette distinguere la specie. (Ma di sicuro non è un maggiolino - Melolentha melolentha - che diventa più grande, 2,5 - 3 cm e ha il suo caratteristico parte terminale dell'addome di forma triangolare!)

Arhopalus spezies
Arhopalus spezies

A. ferus o A. rusticus. (Foto: Kaffefi, nella nostra pineta) A. ferus e A. rusticus sono specie della famiglia di Cerambicidi. Ambedue hanno la lunghezza di 2- 3 cm e si nutrono dal legno morto di pini.

Blaps gigas
Blaps gigas

Blaps gigas. Il coleottero appartiene alla famiglia dei Tenebrionidi. Attenzione: La Blaps è innocua, ma se molestata, secerne un liquido di odore sgradevole.

Blaps gigas (2)
Blaps gigas (2)

Puo essere che si tratta di Blaps gibba. L'esperto V. Aliquò ha trovato nel posto dove ho fatto la foto sopra - zona di Sesi - solo Blaps gibba (Naturalista sicil. 1995)!

Capnodis tenebrionis
Capnodis tenebrionis

Capnodio

Chrysolina americana (1)
Chrysolina americana (1)

Crisolina di rosmarino - originario dell'Europa in particolare della zona mediterranea (il nome "americana" ha niente da fare con l'origine), si nutre dagli foglie del rosmarino.

Chrysolina americana (2)
Chrysolina americana (2)
Dasytes nigroaeneus
Dasytes nigroaeneus

Il piccolo coleottero con misura di 2-3 mm si trova sui fiori. Gli esperti del foro Natura Mediterraneo l'hanno definito come maschio del Dasytes nigroaeneus.

Dasytes nigroaeneus (2)
Dasytes nigroaeneus (2)

Il piccolo coleottero su una fiore di cisto (Cistus salvifolius).

Donus philanthus (1)
Donus philanthus (1)

Curcolionidae

Donus philanthus (2)
Donus philanthus (2)

0,7 cm

Drilus flavescens (1)
Drilus flavescens (1)

Drilus flavescens (nella foto: la larva!). Il coleottero maschio e piccolo (di 3 a 10 mm), la femmina 3 - 4 più grande (arriva alla lunghezza di 3,5 cm). Il maschio ha la forma di un coleottero, con antenne (lunghe!) e ali, la femmina invece ha la forma di un bruco - senza ali. Dopo la schiusa delle uova si sviluppa una larva che va in cerca di lumache (così camminando potevo trovarla sulla terrazza nostra, lunghezza 2 cm).

Drilus flavescens (2)
Drilus flavescens (2)

La larva si nutre da lumache e va in cerca di gusci. quando non riesce da mangiare la lumaca entrando nel guscio fa un buco. Si mangia la lumache e resta dentro il guscio per due anni diventando pupa.

Ergates faber (1)
Ergates faber (1)

Ergates faber. Il coleottero con i suoi 6 - 7 cm di lunghezza è uno dei più grandi coleotteri in Europa. Per indivduarlo si deve sapere che c'è un diformismo sessuale: il maschio - con colore marrone - ha le antenne più lunghe del corpo, mentre dalla - nerastra - femmina le arrivano solo fino alla metà del corpo. Il coleottero dalla mia foto mostra un maschio, anche le due gobbi sul torace sono caratteristico per lui, mentre la femmina ha un torace rugoso.

Ergates faber (2)
Ergates faber (2)

La femmina depone le uova (8 - 10, qualche volta anche fino a 60) sul tronco di un pino. Dopo la schiusa le piccole larve forano il legno morto e restano dentro 3 - 4 anni.

Geotrogus euphytus lamantiai
Geotrogus euphytus lamantiai

(sin. Rhizotrogus eu.) Famiglia Melolonthidi (Scarabaeidi) La sottospecie lamantiai è endemico.

Hippodamia variegata (1)
Hippodamia variegata (1)

Coccinellla dei terreni incolti 4-5 mm, 6-9 punti

Hippodamia var. (2)
Hippodamia var. (2)
Lachnaia paradoxa
Lachnaia paradoxa

La Lachnaia paradoxa senza punti sulle elitre vive in Sicilia e nel Nordafricana. (Vedi le discussioni nel foro Natura Mediterranea)

Lixus anguinus (!9
Lixus anguinus (!9
Lixus anguinus (2)
Lixus anguinus (2)
Lixus pulverulentus
Lixus pulverulentus

Il Lixus (Dilixellus) pulverulentus, come tutt le specie di lixus è un fitofago, come riferisce un articolo sui danni alle culture di fave in 2015 in Tunisia.

Lixus specie
Lixus specie

Può essere anche un Lixus pulverulentus, fa forse si tratta di Lixus juncii: sotto le elitre si trova una striia bianca)

Lixus specie
Lixus specie

Lixus della famiglia dei CurcoIionidi, forse Lixus iridis...

Macrolenes dentipes (1)
Macrolenes dentipes (1)

femmina

Macrolenes dentipes (2)
Macrolenes dentipes (2)

m

Meloe proscarabaeus (1)
Meloe proscarabaeus (1)

Il Meloe appartiene alla famiglia delle Meloidi e alle superfamiglia delle Tenebrioni. È diffuso in Europa e in parte anche protetto (per esempio in Germania dove l'hanno nominato "coleottero anno 2020"). Il meloe non ha ali posteriori e le elitre sono ridotte, la testa ha forma triangolare. La femmina depone 5 a 6 volte all'anno ogni volta ca 5000 uova e le piccolissime larve si arrampicano su un fiore aspettando un'ape, si lasciano trasportare fin al nido dove mangiano le uova e polline.

Meloe proscarabeus (2)
Meloe proscarabeus (2)

(Foto 1: Kaffefi, foto 2: Montagna Grande) Il meloe contiene un fortissimo veleno (cantaridina) che veniva usato già in epoca in qualità di uccidere o produrre farmaci.

Ocypus olens (1)
Ocypus olens (1)

Cocchiere del diavolo, Stafilino odoroso. Il coleottero appartiene alla famiglia degli Stafilinidi. Il corpo nero è allungato (fino a 4 cm), le elitre e ali sono corte, può volare ma lo fa raramente, l'addome termina con due appendici bianche che contengono delle ghiandole bianche in grado di emettere un odore sgradevole, ma il secreto non è velenoso. Il capo appiattito è dotato da mascelle ben potenti per la preda, bruchi, miriapodi, insetti, anche carogne.

Ocypus olens (2)
Ocypus olens (2)

Il cocchiere per l'uomo normalmente innocuo, ma quando si sente aggredito, può mordere e spruzzare il suo secreto fetente.

Oryctes nasicornis (1)
Oryctes nasicornis (1)

Scarabeo rinoceronte. Il coleottero della famiglia caratterizzato dal suo dimorfismo sessuale: il maschio (foto 1) si presenta con un corno e spesso con tre piccoli gobbi sul torace, la femmina (foto 2) non ha ne corno ne gobbi. Dicono che il scarabeo rinoceronte sia il pi`forte di tutti i coleotteri: è in grado da trasportare pesi 850 maggiori del proprio peso corporeo - è come un'uomo potesse sollevare 60 tonnellate.

Oryctes nasicornis (2)
Oryctes nasicornis (2)

Le larve si nutrono dal legno morto - o anche dagli resti vegetali di un compost. Le larve bianche con 3 paia di zampe hanno sfiatatoi rossi. Il ciclo dal uovo al adulto richiede 3-4 anni.

Pactolinus major (1)
Pactolinus major (1)

Famiglia Histeridi

Pactolinus major (2)
Pactolinus major (2)
Parmena algirica
Parmena algirica

Famiglia Cerambydidi

Probaticus anthrax
Probaticus anthrax

È endemico siculo-calabro (inclusive Pantelleria). Appartiene alla famiglia dei Tenebrionidi.

Pseudomasoreus canigoulensis  1
Pseudomasoreus canigoulensis 1

Il nome della specie del piccolo coleottero (7 mm) della famiglia Carabidae è canigoulensis perché`era trovato primo presso il Pic du Canigou nelle Pirenei. Il coleottero è molto simile a Masoreus wetterhalii.

Psyllobora vigintiduopunctata
Psyllobora vigintiduopunctata

La piccola Coccinella Dei 22 punti misura ca. 4 mm. Le elitre gialle hanno ciascuna 11 punti neri (raro solo 10) e anche il pronoto ha 5 punti. Il pronoto del maschio `quasi biancastra, la femmina è totalmente gialla.La colorazione delle larve `w simile a quella dell'adulto. Larve e adulti si nutrono principalmente di micelio di funghi parassiti (oidio)!

Rynchophorus ferrigneus (1)
Rynchophorus ferrigneus (1)

Punteruolo rosso. La causa della diffusione del coleottero originario dell'Asia negli anni 2010 circa era il commercio di esemplari di palma infestati fuori che nessuno ha pensato di controllarli... La femmina depone fino a 300 uova nella palma.

Rynchophorus ferrigneus (2)
Rynchophorus ferrigneus (2)

Le larve arrivano al lunghezza di 5 cm, sono biancastro con capo marrone e un apparato boccale masticatore ben sviluppato! Il ciclo uova - larva - pupa - adulto dura ca. 4 mesi.

Tropinota squalida
Tropinota squalida

Il coleottero appartiene alla famiglia dei Scarabeidi e la sottofamiglia Cetoniinae. Ha la costa rilevante verso l'esterno dell'elitra (come una "spalla"), che manca al molto simile Tropinota hirta.